Skip to content

Delitto alla Sacra Luna

Delitto alla Sacra Luna

La povera signora Wanda, settantenne donna delle pulizie della palestra “Sacra Luna” di Paullo, viene trovata morta strangolata nello spogliatoio della palestra.
Vicino alla vittima viene anche ritrovata una valigia contenente vestiti estivi e sul doppio fondo della stessa una banconota.
Viene appurato che la morte per strangolamento è avvenuta alle ore 16.00 ed è stata causata da una corda per saltare.
Sull’arma del delitto vengono ritrovate le impronte di tutti i frequentatori della “Sacra Luna”.
Al momento del ritrovamento, benché fosse un giorno di chiusura, la porta d’ingresso era spalancata e senza segni di scasso.
La signora Wanda aveva consegnato le sue chiavi il giorno prima a Falco dopo essersi licenziata e per questo i sospetti cadono su tutti coloro che possedevano un copia delle chiavi.
Le indagini vengono condotte dallo stesso Falco con l’assistenza del Manigoldo che iniziano l’interrogatorio formale degli 8 presunti colpevoli, tra i quali si nasconde il vero assassino.


Lo svolgimento di questa trama prevede la partecipazione attiva di 8 persone scelte tra il pubblico che hanno la possibilità di recitare al fianco degli attori interpretando il ruolo dei sospettati.


Autrice: Gaia Baggio
Comico Conduttore: Carlo Della Santa
Comico Assistente: Alessandro Mennuni (Mitcha)